CORSO DI LAUREA IN INFORMATICA APPLICATA
PROVA SCRITTA DI FISICA GENERALE
10 GIUGNO 2009

Problema 1
Ad un corpo di massa m=1.5 kg è attacata una molla di costante elastica K= 550 N/m. Il corpo è appoggiato ad una parete scabra (v. figura) e non scivola se la molla è compressa di $x_1$= 4.5 cm (valore minimo di compressione).
La compressione della molla viene ridotta ad un valore $x_2$= 2 cm; sapendo che il coefficiente d'attrito dinamico tra la massa e la parete è il 45% del coefficiente di attrito statico, determinare la velocità del blocco dopo che ha percorso un tratto L= 1.2 m lungo la parete. [$\mu_s$=0.59, v=4.33 m/s ]

\begin{figure}\begin{center}
\epsfig{file=fig/1a.eps,width=50mm}
\end{center}
\end{figure}

Problema 2
Tra le armature di un condensatore esiste una d.d.p di 800 V. Al centro del condenstore viene sparato un protone ( $m_p= 1.67~10^{-27}$ kg) con una velocità $v_0 = 9~10^{5}$ km/h verso l'armatura carica positivamente:
 1)  si dimostri che il protone non può raggiungere l'armatura positiva;
 2)  si determini la velocità del protone quando raggiunge l'armatura negativa [v=3.73 $10^{5}$ m/s ]

\begin{figure}\begin{center}
\epsfig{file=fig/1b.eps,width=50mm}
\end{center}
\end{figure}