CORSO DI LAUREA IN INFORMATICA APPLICATA
PROVA SCRITTA DI FISICA GENERALE
25 GENNAIO 2010

Problema 1
In un rotore da luna park una persona, assimilabile ad una massa puntiforme m, si posiziona in piedi (sul pavimento) con la schiena contro la parete interna del cilindro (v. figura). Il rotore, di raggio R=2.5 m, viene quindi messo in rotazione attorno al proprio asse e quando raggiunge una opportuna velocitá il pavimento sprofonda. Sapendo che i coefficienti di attrito persona-parete sono: statico $\mu_s$=0.45 , dinamico $\mu$=0.38, si determini:
 1)  la minima velocità affinché la persona non cada quando viene rimosso il pavimento;
 2)  l'accelerazione di m (in assenza di pavimento) se la minima velocità viene ridotta del 5%. [ v=7.4 m/s;   a=2.3 m/s$^2$ ]

\begin{figure}\begin{center}
\epsfig{file=fig/5a.eps,width=40mm}
\end{center}\end{figure}

Problema 2
Con riferimento al circuito in figura siano noti i seguenti valori: $\epsilon$1=10 V, $\epsilon$2=5 V, $\epsilon$3=15 V e R1=R2= 5$\Omega$. Si determini:
 1)  il valore delle correnti I1, I2 e I3;
 1)  la differenza di potenziale $V_{CF}$. [I1=5 A, I2=4 A, I3=9 A, $V_{CF}$=30 V ]

\begin{figure}\begin{center}
\epsfig{file=fig/5b.eps,width=70mm}
\end{center}
\end{figure}