CORSO DI LAUREA IN INFORMATICA APPLICATA
PROVA SCRITTA DI FISICA GENERALE
30 SETTEMBRE 2010

Problema 1
Un corpo puntiforme di massa m=1.5 kg si muove, con velocità costante, su di un piano orizzontale scabro sotto l'azione delle forze F1=8 N, F2=3 N e della forza di attrito F$_a$. $\vec{F1}$ forma un angolo di 45$^{\circ}$ rispetto al piano mentre $\vec{F2}$ è ad esso parallela.
Si determini il coefficiente di attrito dinamico tra la massa ed il piano.
Si supponga di aumentare, in modo costante nel tempo di 2 N/s, la forza F1; dopo quanto tempo si annulla la forza di attrito? [ $\mu$=0.29, $\Delta$t=6.4 s]

\begin{figure}\begin{center}
\epsfig{file=fig/4a.eps,width=90mm}
\end{center}
\end{figure}

Problema 2
Due lunghi fili (v. figura) sono tra loro perpendicolari. Il filo superiore è percorso da una corrente Is=15 A (diretta lungo $\hat{i}$, uscente dal foglio), in quello inferiore la corrente Ii=7 A è diretta lungo $\hat{j}$. Sapendo che la distanza tra i fili è d=10 cm si determini, nel punto di mezzo tra i due fili P, il campo magnetico $\vec{B}$ risultante. [B=6.6 $\times 10^{-5}$ T]

\begin{figure}\begin{center}
\epsfig{file=fig/4b.eps,width=90mm}
\end{center}
\end{figure}