CORSO DI LAUREA IN INFORMATICA APPLICATA
PROVA SCRITTA DI FISICA GENERALE
11 GIUGNO 2012

Problema 1
Una massa m=500 g si muove, senza attrito, di moto circolare uniforme (r=20.5 cm) sul piano di un tavolo quadrato (L=80 cm, h=1.2 m). m è collegata ad una seconda massa M=1 kg tramite un filo che passa attraverso un foro in O e la sua velocità è tale da mantenere M in equilibrio.
Il filo viene successivamente reciso quando m si trova nel punto A; sapendo che prima di cadere m transita su una parte scabra del tavolo (coefficiente di attrito dinamico $\mu=0.25$) di lunghezza pari a L/2 (v. figura), si determinino:
 1) il lavoro delle forze di attrito sulla massa m;
 2) la distanza d, dal bordo del tavolo, dove m atterrerà.
[ L$_{att}$= -0.49 J, d=0.71 m ]

\begin{figure}\begin{center}
\epsfig{file=fig/1a.eps,width=80mm}
\end{center}
\end{figure}

Problema 2
Nel circuito in figura ($\epsilon$=30 V, R=100 $\Omega$, L=0.1 H, C=10 $\mu$F) viene chiuso l'interruttore S. Si determini in funzione del tempo la corrente erogata dal generatore e, in condizioni stazionarie, l'energia immagazzinata nel condensatore C e nell'induttanza L.
[ i=0.3 A, U$_C$ = U$_L$=0.0045 J ]


\begin{figure}\begin{center}
\epsfig{file=fig/1bFG.eps,width=80mm}
\end{center}
\end{figure}