CORSO DI LAUREA IN INFORMATICA APPLICATA
PROVA SCRITTA DI FISICA GENERALE
24 SETTEMBRE 2012

Problema 1
Due blocchi, m1=4.5 kg e m2=10 kg sono collegati tra loro da un filo ideale (vedi figura). Il piano su cui appoggia m1 è scabro e il coefficiente di attrito dinamico vale $\mu$=0.25, inoltre m1 si trova ad una distanza d=1.2 m dal bordo del piano. Il sistema, inizialmente vincolato, viene lasciato libero di muoversi, si determinino:
 1) la sua accelerazione; [ a = 6 m/s$^2$ ]
 2) il lavoro della forza di attrito nel tratto d; [ L = -13.2 J ]
 3) la velocità dei blocchi quando m1 lascia il piano. [ v = 3.8 m/s ]

\begin{figure}\begin{center}
\epsfig{file=fig/4a.eps,width=60mm}
\end{center}
\end{figure}

Problema 2
Nel circuito mostrato in figura si ha: $\epsilon$=20 V, R1=30 $\Omega$, R2=10 $\Omega$, R3=10 $\Omega$, R4=70 $\Omega$, C1=3 $\mu$F e C2=5 $\mu$F. Si determinino:
 1) la corrente erogata dal generatore; [ I = 0.75 A ]
 1) la carica su C1 e C2; [ Q = 4.7 $\mu$C ]
 2) il lavoro fatto dal generatore per caricare i due condensatori. [ L = 5.9 10$^{-6}$ J ]


\begin{figure}\begin{center}
\epsfig{file=fig/4bFG.eps,width=100mm}
\end{center}
\end{figure}