CORSO DI LAUREA IN INFORMATICA APPLICATA
PROVA SCRITTA DI FISICA GENERALE
4 FEBBRAIO 2013

Problema 1
Un corpo puntiforme di massa m=250 g, partendo da fermo da un'altezza h=3 m, scende lungo un piano inclinato scabro che forma un angolo di $\theta = 30^{\circ}$ rispetto all'orizzontale. Al termine del piano urta elasticamente contro una molla e risale lungo il piano. Sapendo che la costante elastica della molla è K=5000 N/m e che la sua massima compressione vale 5 cm determinare:
 1) il valore del coefficiente di attrito dinamico del piano; [ $\mu$=0.086 ]
 2) la quota h' raggiunta da m nella fase di risalita; [ h'=2.22 m ]
 3) se il coefficiente di attrito statico del piano fosse $\mu_s$= 0.6, il corpo una volta raggiunta l'altezza h' potrebbe scivolare nuovamente verso il basso? [No, $tg \theta < \mu_s$]

\begin{figure}\begin{center}
\epsfig{file=fig/6aFG.eps,width=70mm}
\end{center}
\end{figure}

Problema 2
Ai vertici di un quadrato di lato l=10 cm sono poste 4 cariche puntiformi q1=-2 nC, q2=1 nC, q3=-4 nC e q4=3 nC come mostrato in figura.
Si determinino, nel punto O al centro del quadrato:
 1) il potenziale V; [V= -255 V]
 2) il campo elettrico $\vec{E}$. [ $ \vec{E} = (5091~\hat{i}~)$ V/m]

\begin{figure}\begin{center}
\epsfig{file=fig/6bFG.eps,width=50mm}
\end{center}
\end{figure}