CORSO DI LAUREA IN INFORMATICA APPLICATA
PROVA SCRITTA DI FISICA GENERALE
9 SETTEMBRE 2013

Problema 1
Un bungee-jumper (assimilabile ad una massa puntiforme m=80 kg) si lancia nel vuoto da un ponte molto alto. Dopo un primo tratto $L_1$=40 m di caduta libera la corda elastica a cui è attaccato inizia a tendersi. Dopo un ulteriore tratto $L_2$=80 m il jumper raggiunge il punto più basso della caduta e si trova istantaneamente a riposo. Assumendo che la corda abbia massa trascurabile e che si comporti come una molla ideale, si determinino:
 1) la costante elastica K della corda; [K=29.4 N/m]
 2) l'accelerazione del jumper quando si trova nel punto più basso della caduta. [a=2g]

\begin{figure}\begin{center}
\epsfig{file=fig/3aFG.eps,width=60mm}
\end{center}\end{figure}

Problema 2

Una carica puntiforme q=2 nC è immersa nel campo generato da una carica distribuita uniformemente, con densità superficiale $\sigma$, su di un piano indefinito. Essa comprime di un tratto d=10 cm una molla ideale di costante elastica K=2.5$\times10^{-7}$ N/m.
Si determini $\sigma$. [ $\sigma=2.2~10^{-10}~C/m^2$]

\begin{figure}\begin{center}
\epsfig{file=fig/3bFG.eps,width=35mm}
\end{center}
\end{figure}