CORSO DI LAUREA IN INFORMATICA APPLICATA
PROVA SCRITTA DI FISICA GENERALE
23 SETTEMBRE 2013

Problema 1
Una massa puntiforme m=100 g ruota con attrito trascurabile all'interno di un tubo circolare, di raggio r=50 cm, descrivendo una traiettoria circolare. Sapendo che il coefficiente di attrito statico tra il corpo e la parete è $\mu_s=0.25$ si determini il valore della velocità minima che la massa deve avere per non cadere.
Se la massa avesse una velocità iniziale v=8 m/s e fosse sottoposta ad una forza di attrito costante, agente in senso contrario al moto e pari a $F_A = 1.4~N$, dopo quanti giri, perdendo contatto con la parete, cadrebbe? [$v_{min}$=4.43 m/s, n=0.5 giri]

\begin{figure}\begin{center}
\epsfig{file=fig/4a.eps,width=30mm}
\end{center}
\end{figure}

Problema 2
Un filo rettilineo ed una spira quadrata di lato l=2.5 cm, complanari e disposti ad una distanza d=5 cm, sono percorsi da corrente con verso come riportato in figura. Sapendo che i valori delle correnti sono $i_1$=10 A per il filo e $i_2$=5 A per la spira, si determini la forza agente sul filo. [F=$1.67~10^{-6}$ N]

\begin{figure}\begin{center}
\epsfig{file=fig/4bFG.eps,width=60mm}
\end{center}
\end{figure}